Strategia Forex: quale utilizzare per aumentare i guadagni?

La scelta della strategia nel Forex

Quando si investe nel Forex non si fanno mai scelte casuali, a meno di non essere completamente inesperti o sprovveduti. Le metodologie di vendita ed acquisto delle coppie di valute seguono delle strategie ben precise, che possono variare da trader a trader e anche a seconda delle situazioni.

In ogni caso, qualunque sia la strategia Forex scelta, è fondamentale che il trader abbia una buona conoscenza del mercato e dei suoi movimenti, che possono essere divisi in movimenti ciclici a breve, medio e lungo termine. Solo così si può riuscire a definire quale strategia utilizzare a seconda delle proprie necessità, del capitale a disposizione e del tipo di mercato in cui si sta operando in un determinato periodo. 

 

imparare la strategia forex adatta

Strategia Forex nel breve, medio e lungo termine

Le strategie forex nel breve, o anche nel brevissimo termine, fanno riferimento a tempi molto ridotti, dal minuto alle poche ore. Per comprendere l’andamento del mercato in questi piccolissimi intervalli di tempo c’è bisogno di grande competenza ed esperienza, è importante affidarsi agli esperti per evitare di cadere in truffe, sempre in agguato.

Infatti, bisogna padroneggiare l’uso di particolari strumenti d’analisi, scegliere il giusto intervallo dell’effetto leva e sapere che solo la scelta di determinate valute può apportare guadagni consistenti nel brevissimo termine.
Molto più utilizzata, ma non meno complessa, è la strategia forex giornaliera (Day Trading). Chi fa uso del Day Trading apre una o più posizioni al mattino e le chiude la sera. Anche in questo caso si parla di strategia nel breve periodo per cui è necessario avere una conoscenza approfondita del mercato e degli strumenti da utilizzare.

Quando le posizioni vengono mantenute per più di una giornata si entra nel trading a medio o lungo termine. Sono le strategie più utilizzate dai trader meno esperti, non perché più semplici, ma perché in questi casi non è necessario avere una conoscenza approfondita dei metodi di analisi visto che gli indicatori, nel lungo termine, non sono affidabili.

La strategia dello Swing Trading

Una delle strategie forex più utilizzate dai trader meno esperti è quella dello Swing Trading, che segue le tendenze più chiare e pronunciate permettendo di aprire e chiudere una posizione rispettivamente all’inizio e alla fine di una tendenza al rialzo.

Naturalmente, non sempre le tendenze sono semplici e lineari da comprendere, per cui è sempre bene fare dapprima un’analisi del mercato per quel determinato settore che si vuole seguire, in modo da comprenderne gli andamenti nel medio e lungo termine.

Infatti, per quanto sembri facile seguire una tendenza, non è altrettanto facile avere la certezza del quando inizia una fase di rialzo che sia durevole – e quindi conveniente – e quando una di ribasso che non sia breve o transitoria.

Il Forex Scalping

Un’altra strategia molto nota, ma adatta soprattutto ai traders più esperti, è quella del Forex Scalping.

Proprio perché complessa, pur essendo molto conosciuta, non è tra le strategie più utilizzate. Per trarne profitti, infatti, bisogna avere un’ottima conoscenza del mercato, un’elevata resistenza allo stress e un’elevata quantità di fondi a disposizione. Infatti, lo Scalping sfrutta le transazioni nel brevissimo periodo, facendo incassare piccoli guadagni per volta e seguendo l’idea che piccoli guadagni rapidi possono essere più proficui di un unico incasso sul lungo termine.

Log in